ALLUNGAMENTO A ROTTURA: E’ l’espressione quantificata dell’estensibilità di un materiale tessile, ossia della sua capacità di allungarsi in presenza di una sollecitazione a trazione. E’ l’espressione in % della differenza fra la lunghezza iniziale del materiale e la sua lunghezza al momento della rottura.

ASPATURA: E’ l’operazione che permette di svolgere il filato avvolto su rocche e formare una matassa.

BINATURA o ACCOPPIAMENTO: Ha lo scopo di riunire 2 o più fili su un’unica rocca.

CARDA: Macchinario costituito da cilindri rotanti di grandi dimensioni muniti di denti metallici di accurata finezza e numero, registrati tra di loro a pochi centesimi di millimetri; le fibre passano attraverso queste due superfici mobili muniti di punte, per essere districate ed orientate, fino a ridursi di passaggio in passaggio in un velo di fibre paralizzate che viene trasformato in nastro cardato (piatto) e nell’ultima parte della macchina detta “divisore” avviene la trasformazione del nastro in stoppino.

CARDATURA:Districa le fibre, dandogli un certo ordine tramite apposite macchine chiamate “carde” od assortimenti di carde.

CONDIZIONATURA: Operazione con la quale si conferisce alle fibre tessili e ai filati mediante esposizione al vapore in camere adatte il grado di umidità più appropriato perché essi si prestino nel modo migliore alle successive lavorazioni.

DIPANATURA: E’ l’operazione che permette di svolgere il filo da matasse formare una rocca.

FIBRE TESSILI: “ E’ un elemento caratterizzato da flessibilità, finezza ed elevato rapporto tra lunghezza e dimensioni trasversali e da un orientamento preferenziale delle molecole in direzione longitudinale.” Norma UNI 599/86

FILANDA: Torce le fibre trasformando lo stoppino cardato in filato più o meno sottile, ottenendo con questo passaggio un fiato tenace ed omogeneo.

FILATURA: e’ l’insieme delle operazioni che permettono di disporre una massa di fibre tessili (fiocco), inizialmente disordinata, in un’unità di grande lunghezza (filato).

I processi di filatura sono molteplici e variano in funzione del tipo di fibra e del tipo di filo o filato che si vuole ottenere.

MATASSA: Assembramento ordinato di un ammasso di filo disposto a spirale, in forma circolare.

MISTATURA: Le fibre provenienti da balle diverse o di materiali diversi vengono aperte, miscelate e lubrificate pronte per essere impiegati nelle successive lavorazioni.

Contact Us

Non siamo nei paraggi in questo momento, ma puoi mandarci un'email e ti risponderemo non appena possibile.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search